Categorie

    Mercoledì, 15 Luglio 2020 14:25

    Agricoltura, Grottaglie: a che punto siamo?

    Seconda tappa del nostro tour tra i comuni pugliesi con spiccata vocazione agricola è Grottaglie, città in provincia di Taranto.

    Per l'occasione abbiamo fatto una chiacchierata con Mario Bonfrate, assessore con delega al bilancio, turismo, attività produttive e agricoltura della città delle ceramiche (Clicca qui per leggere l'intervista a Vito Fraschini assessore con delega all'agricoltura del comune di Noicattaro - Ba) .

    "Le possibilità che un ente locale come il comune ha di intervenire in materia di politica agricola economica sono molto limitate, d'altro canto il settore agricolo, ed in particolare l'uva da tavola, rappresenta per la città di Grottaglie una grossa fetta dell'economia locale. Pertanto da parte mia c’è forte attenzione al settore", esordisce così l'assessore della città in provincia di taranto.

    Facciamo un salto nel passato, come avete lavorato finora sul territorio?
    Il nostro ruolo è quello di formare ed informare gli operatori del settore agricolo. Con questo spirito due anni fa abbiamo dato vita ad un corso di formazione ed informazione rivolto proprio agli operatori del settore uva da tavola. sempre nel 2018 abbiamo realizzato la 1^ edizione de "La festa dell'uva". In quell'occasione Walter Ingrosso, Presidente della Cooperativa agricola San Rocco, e Luigi Zecca, direttore commerciale della stessa cooperativa - che conta circa 230 soci e 300 ettari di colture protette - hanno illustrato il funzionamento di una OP ed i vantaggi che possono derivare ai suoi affiliati. Nell'ambito della stessa manifestazione, lo scorso anno, abbiamo deciso di realizzare un percorso legato anche all'enogastronomia locale con due giornate dedicate al settore dell'uva da tavola. Durante la prima abbiamo rivolto l'attenzione alla logistica, visto che abbiamo a pochissimi chilometri un porto ed un aeroporto volevamo capire in che modo queste infrastrutture potessero soddisfare le esigenze commerciali della filiera dell'uva da tavola. Per l'occasione abbiamo invitato Sergio Prete, presidente dell’autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio e Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia. Il secondo giorno abbiamo invece puntato l'attenzione sul panorama varietale e sui cambiamenti in atto per quanto riguarda le privative vegetali. Un incontro che si è rivelato davvero molto interessante per i produttori, che sono riusciti a toccare con mano l'evoluzione del settore e la necessità di realizzare il ricambio varietale per questa coltura. In quest'occasione, ricordo che era presente anche lei e ci ha dato una mano a coordinare gli interventi dei diversi relatori.

     

    In foto: un momneto della seconda serata de "La festa dell'uva" di Grottaglie - edizione 2019

     

    Sì, abbiamo partecipato attivamente come rivista di settore. Ricordo che in quell'occasione si parlava anche dell'inaugurazione di un Centro Servizi per l'agricoltura. Ci sono novità a riguardo?
    Il completamento del Centro Servizi per l'agricoltura è in agenda. Si tratta di una struttura composta da due immobili: un centro direzionale ed un opificio. Il complesso, nato nel lontano 1994 per volere della Regione, in accordo con le precedenti amministrazioni, nasce con l'idea di fornire un servizio a tutti gli agricoltori. La nostra amministrazione è riuscita a portare a termine il progetto attraverso un finanziamento regionale. Prossimamente inaugureremo il Centro direzionale. Abbiamo anche l'obiettivo di attrarre delle risorse per completare l'opificio. In occasione dell'inaugurazione convocheremo gli agricoltori per chiedere loro di quali servizi per l'agricoltura sentono maggiormente il bisogno e quali sono le loro maggiori necessità. Dopo aver captato le volontà degli agricoltori ci metteremo al lavoro per realizzare il progetto attivando una partnership pubblico-privata. Io personalmente, come assessore, sono il rappresentante dell'amministrazione di Grottaglie all'interno dell'ITS Logistica di Taranto (Istituto Tecnico Superiore della logistica), ed in accordo con il Presidente dell'ente di formazione, Silvio Busico, abbiamo incoraggiato il corso in partenza da settembre 2020 sul tema Agroalimentare 4.0. Inoltre come comune abbiamo proposto proprio una delle stanze del Centro servizi agricoltura come sede per lo svolgimento del corso. A breve si riunirà il Comitato tecnico scientifico e cercheremo insieme di comprendere le necessità del territorio circa i corsi più interessanti per un diplomato. Credo molto nel settore agricolo, e penso che all'agricoltore bisogna dare nuovi strumenti, non solo di tipo economico, ma anche pratici. Diversi cambiamenti stanno investendo il settore ed occorre affrontare le novità con curiosità e spirito di iniziativa. Rimanendo sul tema infrastrutture posso dire che cercherò di adoperarmi per sistemare alcune strade rurali, obiettivo in programma già per gli anni passati, ma che non siamo riusciti a realizzare per questioni di bilancio. Ci sono alcune importanti arterie molto danneggiate che sono percorse soprattutto da camion e che occorre assolutamente risistemare.

     

    C’è altro in cantiere?
    Lavoriamo in tandem con organizzazioni come Coldiretti e Confagricoltura, siamo vicini alla questione xylella, diamo sempre indicazioni circa le buone pratiche agricole da mettere in atto e nonostante il nostro territorio sia nella zona rossa non sono stati rilevati molti casi. Non bisogna trascurare il fatto che facciamo parte dei consorzi di bonifica, ai quali abbiamo presentato delle richieste. Siamo stati anche a Bari per la "gestazione" del Parco del mar piccolo, è vero che per competenza Grottaglie rientra solo per il 10%, ma molti grottagliesi hanno dei terreni in quella zona e con le limitazioni derivanti dalla creazione del parco, le attività agricole avrebbero registrato delle limitazioni. Per questo noi, assieme ad altre amministrazioni, abbiamo dato parere negativo. Il nostro lavoro principale è quello di captare i bisogni del territorio e le sollecitazioni per portarle sui tavoli ufficiali delle sedi specifiche.

     

     

    Autore: Teresa Manuzzi
    ©uvadatavola.com

    Sfoglia la rivista

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca